Erp e Smart working: opportunità di crescita per le PMI

Erp_e_Smart_working

Le attività di smart working sono una realtà sempre più consolidata ai giorni nostri in moltissimi contesti aziendali. A dire il vero, soprattutto nell’ultimo anno, c’è stata la conferma e la presa di consapevolezza dei benefici che tale modalità di lavoro ha da offrire.

Ma ad affiancare il lavoro agile troviamo un altro strumento, che se utilizzato in coppia, rappresenta il connubio perfetto: i software gestionali ERP. Un programma di questo tipo deve essere in grado di rispondere a precise esigenze, come accessibilità, flessibilità, mobilità e sicurezza informatica.

Ma quali sono i vantaggi di questa integrazione? E perché questa rappresenta un’opportunità di crescita e di migliorare il posizionamento sul mercato per le PMI?

Scopriamolo insieme in questo articolo.

ERP e Smart Working: l’accoppiata perfetta

Ci sono voluti alcuni anni per comprendere l’importanza dello smart working, e i benefici che questo tipo di attività può donare sia all’azienda che al collaboratore. Come detto però, ci sono alcune esigenze che devono assolutamente essere soddisfatte da entrambe le parti della “barricata”: accessibilità, flessibilità, mobilità, e sicurezza. In passato tutte queste necessità potevano essere assecondate anche solo parzialmente.

Le cose ad oggi sono cambiate notevolmente, e l’unico modo per poter operare con successo a 360° è quello di adottare un sistema ERP, che sia in grado di supportare in ogni fase azienda e collaboratore. Nel momento in cui un software di questo tipo viene implementato dall’impresa, anche all’interno delle attività tradizionali, lo smart working diventa una normalissima modalità di collaborazione.

Proprio per tutti questi motivi, scegliere tecnologie in grado di abilitare i dipendenti nello svolgimento delle proprie mansioni senza alcun vincolo di luogo, è di fondamentale importanza tenendo sempre presente il fattore della sicurezza dei dati.

L’infrastruttura IT che meglio risponde a questa necessità, che di fatto rappresenta la linea di congiunzione tra ERP e Smart Working, è il cloud computing, grazie alle sue naturali doti di scalabilità.

La scalabilità del Cloud abbinata all’ERP in Smart Working

Quando si fa riferimento alla “nuvola”, non può non essere menzionata la sua massima flessibilità, che si traduce chiaramente in un estrema scalabilità. Un sistema di questo tipo prevede il dimensionamento sia verso l’alto che verso il basso di quelle che sono le risorse, le funzionalità, e le performance. Un ERP per lo smart working può dunque sfruttare tali peculiarità per modellarsi in base al numero degli utenti.

Una condizione di questo tipo è estremamente differente rispetto ad una soluzione on-premise, dove ogni eventuale cambiamento deve necessariamente essere anche accompagnato da una nuova implementazione dell’hadware che ne permette il funzionamento. Questo perché i gestionali in cloud hanno la possibilità di aumentare o anche diminuire molto velocemente CPU, RAM, e capacità di memorizzazione, a seconda di quelle che sono le reali necessità di quel momento.

Sistemi ERP: una riflessione sui costi

Una soluzione di questo tipo offre anche un altro innegabile vantaggio, che risiede nel minore investimento necessario per l’acquisto dell’infrastruttura hardware. Il funzionamento di un servizio cloud infatti, prevede solamente il versamento di un canone periodico che chiaramente è dimensionato sull’effettivo utilizzo del gestionale. Proprio ultimamente, invece, gli ERP installati in locale hanno rappresentato invece un costo vivo.

Ovviamente qualcuno potrebbe obiettare che l’investimento per una soluzione on-premise viene comunque ammortizzato nel tempo. Ma un’osservazione di questo tipo non tiene conto di un preciso fattore, ovvero quello della naturale obsolescenza dell’hardware che solitamente coincide anche con il tempo dell’ammortamento. In altre parole, una volta recuperato il costo iniziale, il rischio che si corre è quello di ritrovarsi con uno strumento non più al passo con i tempi.

Un canone per un servizio cloud invece, consente di rallentare questo processo, perché comprende anche la manutenzione, il rinnovo tecnologico, l’help desk, ed altro ancora. In altre parole, un ERP utilizzato per lo smart working è in grado di garantire sempre e comunque prestazioni efficienti, ovunque ci si possa trovare, in qualsiasi momento si possa usarlo. Non importa che il personale possa trovarsi a casa, in ufficio, o in altre sedi dell’azienda.

I dati necessari allo svolgimento delle attività infatti, saranno sempre raggiungibili in maniera integrale, esattamente come i moduli del gestionale adibiti alle varie aree dell’azienda.

Tra le principali vogliamo ricordare

  • l’amministrazione e controllo,
  • vendite e CRM,
  • approvvigionamento e magazzino,
  • logistica,
  • produzione e gestione commessa,
  • ed altre ancora.

ERP e Smart Working: i vantaggi per le PMI

Abbiamo detto che l’accoppiata ERP e Smart Working è in grado di regalare una serie di benefici al mondo delle PMI. Questo perché determinati problemi gestionali non sono appannaggio delle sole grandi organizzazioni. In realtà la situazione è esattamente quella opposta, perché imprese medie con una solida struttura sono già in grado di gestire in maniera integrata e coordinata i processi aziendali.

Un ERP per una PMI significa poter disporre di una visione d’insieme di tutti i flussi operativi, grazie al fatto che tutte le funzionalità sono disponibili in un’unica piattaforma. Si tratta di una comodità che consente di acquisire una comprensione maggiore del proprio business. Questo si traduce in un enorme vantaggio: poter agire all’occorrenza in maniera rapida, così da poter prendere decisioni tempestive.

Lo Smart Working invece, offre un’altra serie di vantaggi, differenti da quelli donati dai gestionali ERP. Una soluzione di questo tipo può essere definita wint-to-win, perché entrambe le parti chiamate in gioco, azienda e collaboratori, ottengono dei benefici. Vista dalla parte dell’impresa, a breve termine si parla di un risparmio su buoni pasto e straordinari. Ma sul lungo periodo si tratta anche di un taglio di costi su affitto, corrente, riscaldamento, e pulizie.

ERP e Smart Working: i vantaggi per i dipendenti

Lo smart working, invece, dal punto di vista dei dipendenti, migliora la conciliazione tra lavoro e vita privata, dal momento che il tempo impiegato per gli spostamenti può essere dedicato alla famiglia o agli affetti, oltre al fatto che spesso gli orari sono più flessibili rispetto a quelli tradizionali da ufficio. Un limite che però non permetteva allo smart working di decollare definitivamente, era proprio quello degli strumenti necessari per lo svolgimento delle attività da “casa”.

Come detto però, la soluzione a questa problematica proviene proprio dai gestionali ERP in cloud, perché permettono ai collaboratori di accedere ai dati e alle funzionalità del software ovunque si trovino, e con quasi ogni tipologia di terminale a disposizione. Ciò consente anche all’azienda di non dover fornire hardware specifico ai collaboratori, o eventualmente di concederlo sotto forma di benefit.

Inutile sottolineare come un’ottimizzazione dei flussi ed il taglio di moltissimi costi rappresentino per una PMI un obiettivo da dover sempre perseguire. Ogni risorsa risparmiata infatti, potrà essere impiegata in altro modo all’interno dell’azienda stessa, magari anche per migliorare la sua competitività sul mercato. Senza dimenticare che un modello di gestione incentrato sulle risorse umane risulta più efficiente in termini di produttività.

ERP, Smart Working, e PMI: in conclusione

Quelli analizzati in realtà sono solamente alcuni dei principali vantaggi ottenibili dall’utilizzo dei gestionali ERP in Smart Working per le piccole e medie industrie. Analizzando ad ampio spettro la situazione infatti, la lista potrebbe proseguire a lungo.

Questo perché i benefici sono per l’intera collettività. Basti pensare alla riduzione di traffico e inquinamento. Tale particolare aspetto tra l’altro, potrebbe rappresentare una carta vincente per le aziende.

Le persone sempre più attente al tema dell’ecosostenibilità infatti, sono in aumento. Ciò significa che è sempre più frequente che la preferenza accordata ricada verso un brand a basso impatto ambientale piuttosto che verso uno “irrispettoso” sotto questo aspetto.

Un’accoppiata tra Smart Working e gestionali ERP dunque, può rivelarsi anche uno strumento per migliorare anche il posizionamento sul mercato.


RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Devi scegliere il software gestionale più adatto alle esigenze della tua azienda?

Noi di SELCO operiamo nel settore da oltre 35 anni e abbiamo vissuto in prima persona l’evoluzione tecnologica degli ultimi anni. Questa evoluzione ha portato le aziende a cercare un partner affidabile che potesse accompagnarle in questo percorso di crescita. Sul mercato esistono moltissime soluzioni “pronte all’uso” ma noi abbiamo scelto di specializzarci in software ERP gestionali custom creati su misura per ogni cliente.

Evolvi la tua azienda verso nuovi livelli di efficienza, organizzazione, controllo di gestione e, di conseguenza, marginalità.

Chiamaci 011 2741027 o invia una richiesta, ti ricontatteremo il prima possibile.