Consulenza software gestionale per aziende: a chi rivolgersi

Consulenza software gestionale per aziende

Quello che è ormai chiaro dal mercato attuale, è che per un’azienda è fondamentale mantenersi sempre competitiva, tenendo presente le innovazioni tecnologiche disponibili. Affinché l’impresa sia in costante evoluzione e approcciata a tutto quello che di nuovo può sfruttare. Per questo motivo, si fa sempre più importante il lavoro della consulenza software gestionale per aziende, un servizio che intende fornire alle aziende gli strumenti giusti per scegliere, e sfruttare al meglio, un proprio software aziendale. Ma vediamo nel dettaglio.

Software gestionale per aziende: info utili

Prima di tutto partiamo dal concetto di software gestionale e vediamo in breve di cosa si tratta. Non è altro che un sistema di gestione che aiuta la corretta conduzione aziendale, specialmente per quanto riguarda tutte le attività svolte in maniera sistematica e continuativa. Nella fattispecie, per esempio quando si parla di emissione di fatture elettroniche e abbiamo a che fare con le operazioni relative al ciclo attivo e al ciclo passivo: queste richiedono un lavoro costante e spesso ripetitivo che, grazie a questi programmi, si possono svolgere al meglio, senza errori e senza perdita di tempo. 

Nel concreto, parliamo di compilazione documenti, fatture, anagrafiche clienti e fornitori e così via. Tutto quello che potrebbe essere gestito manualmente, ma che rallenterebbe il ciclo produttivo in maniera significativa, specie perché verrebbero a presentarsi una serie di errori umani preventivabili. Naturalmente oltre a questi questi software gestionali offrono l’opportunità di ottimizzare i processi aziendali per aumentare efficienza e marginalità.

Consulenza software gestionale: che cos’è?

Che cos’è, effettivamente, una consulenza software gestionale per aziende? Si tratta di una consulenza particolare che è basata su una serie di attività che hanno la finalità di migliorare l’azienda sotto diversi aspetti: sono molteplici, infatti, gli aspetti e i servizi che vengono compresi in tale definizione, ma tutti sono volti al miglioramento dell’azienda sotto l’aspetto delle performance. 

Un esempio lampante è il fatto che permetta di prevedere una serie di step essenziali per il raggiungimento del successo: vengono forniti gli strumenti giusti per monitorare la propria azienda, controllarla e quindi poi ottimizzare al meglio le risorse.

Consulente per aziende: quali sono i passaggi essenziali?

Ci sono una serie di passaggi essenziali che il lavoro dei consulenti per aziende prevede. Vediamo di cosa si tratta. 

  1. Per prima cosa parliamo di analisi aziendale. Come d’altronde può far immaginare il termine “consulenza”, non dobbiamo dimenticare che stiamo parlando sempre di un servizio che si plasma sull’azienda stessa. In questo caso, il primo passo è quello di analizzare a fondo l’azienda e i processi di quest’ultima, per garantire un servizio gestionale aziendale al top. 
  2. Un altro step fondamentale è quello relativo alla realizzazione del progetto. Questo deve basarsi proprio sui risultati dell’analisi effettuata: da quest’ultima verranno chiarite una serie di operazioni e azioni, in generale, che devono essere poste in essere per migliorare la gestione. 
  3. Una volta realizzato il progetto, allora si potrà avviarlo e controllarne i risultati. Durante tutta questa fase vanno effettuati controlli precisi per monitorare la corretta performance delle attività e correggere eventuali errori. Al termine delle varie fasi va effettuato un controllo serrato, per certificarne l’effettivo successo.

Cerchi un software gestionale?

Ti offriamo una sistema ERP custom creato su misura per la tua ​impresa in grado di ottimizzare i processi aziendali e ridurre i costi.

Consulenza software gestionale per aziende: i vantaggi

Sono molteplici i vantaggi effettivi legati ad una consulenza per un software aziendale. Gli esperti del settore sono in grado di lavorare sulla base di alcune linee guida essenziali. 

  • Lavoro sulla base delle necessità – Una di queste è senza dubbio il lavoro basato sulle necessità e sui bisogni dell’azienda. Ecco perché molti parlano anche di consulenza organizzativa: difatti, il lavoro dei consulenti si basa proprio su un’analisi precisa di business e su degli studi di fattibilità volti ad individuare eventuali criticità o bisogni a cui rispondere. 
  • Assistenza continua – Un altro aspetto molto spesso sottovalutato è il fatto che i consulenti specializzati sono anche incaricati di seguire costantemente l’azienda: la cosiddetta assistenza post vendita è sempre garantita, per accertarsi che il progetto aziendale vada in porto. Solo così il cliente potrà sfruttare al massimo il servizio. 
  • Importanza della concretezza – Troppo spesso ci si imbatte in aziende o servizi poco seri che promettono “la luna”, senza effettivamente badare alla concretezza del progetto. L’efficacia del risultato si può vedere soltanto se le varie soluzioni pensate e personalizzate sono fattibili e collaudate sul campo.

Come scegliere il consulente più adatto

Arriviamo al punto cruciale del nostro excursus. Come fare per scegliere il consulente giusto? Per prima cosa, dobbiamo considerare le nostre esigenze aziendali e i nostri bisogni. Se quest’aspetto è fondamentale per chi si occupa del lavoro, lo è anche per chi richiede il servizio. 

Affidarsi a dei professionisti del settore, significa affidarsi ad attività che si servono di figure specializzate in aree precise. D’altronde, il software gestionale prevede una serie di ambiti di applicazione molto differenti tra loro: è fondamentale, quindi, che ogni professionista sia specializzato in un ambito preciso. 

Ecco che nella scelta del consulente giusto dobbiamo tener presente quest’aspetto: possiamo ambire a richiedere l’assistenza di ogni tipo di professionista. Bisogna tener conto che questa figura è in grado di far cresce la nostra azienda e risolvere diversi problemi. 

Il consulente software di gestione aziendale dovrà occuparsi di: 

  • garantire la sicurezza – Contrastando intrusioni di malintenzionati tramite canali informatici; 
  • gestire il networking aziendale – In base al numero di sedi e servizi specifici; 
  • gestire le reti aziendali – Se necessario, realizzare una rete aziendale in base al numero di utenze; 
  • prevedere l’opportunità di un gestionale cloud – Permettendo l’alleggerimento della infrastruttura informatica.

Compiti effettivi del consulente

Tra i compiti effettivi del consulente troviamo la realizzazione di un piano di controllo di gestione, per individuare eventuali discordanze effettive tra obiettivi e risultati ottenuti. In tal caso, si dovrà attivare per la riprogettazione di processi aziendali, in maniera tale che possano essere poi utili a migliorare l’efficienza stessa. 

Ma al contempo, anche la gestione del rischio con strategie studiate è senza dubbio un aspetto che il consulente saprà considerare.


CHE COS’È UNA CONSULENZA ERP

Devi scegliere un software gestionale per la tua azienda?

La consulenza ERP serve proprio a questo. Noi di SELCO operiamo nel settore da oltre 35 anni e supportiamo le aziende nel passaggio, delicato ma fondamentale, di implementare una soluzione gestionale che permetta di competere nel mondo odierno dell’industria 4.0. Sul mercato esistono moltissime soluzioni “pronte all’uso” ma noi abbiamo scelto di specializzarci in software gestionali ERP custom creati su misura per ogni cliente.

Evolvi la tua azienda verso nuovi livelli di efficienza, organizzazione, controllo di gestione e, di conseguenza, marginalità.

Chiamaci 011 2741027 o invia una richiesta, ti ricontatteremo il prima possibile.